Il 2017 sarà l’anno della medicina personalizzata, dei farmaci innovativi, 
dei vaccini e delle nuove assunzioni, così ci auguriamo
un anno ricco di soddisfazione e innovazione!

Il 2016 è stato un anno ricco di novità in ambito Medicina e Salute, con questo post cerchiamo di visualizzare con esattezza le dinamiche e i trend della sanità del futuro.

Ci troviamo in un mondo in continuo cambiamento, con aspettative di vita in aumento accompagnati da un progressivo avanzamento tecnologico e già nel 2017 assisteremo ad un salto di qualità, quello che già in parte sta accendo e che vedremo svilupparsi nei prossimi anni. L’intelligenza artificiale, i strumenti tecnologici e i software altamente precisi saranno i nostri migliori alleati in questo scenario.

Medicina specifica, innovazione tecnologica, gadget indossabili, ma anche farmaci realizzati su misura. Questo è ciò che ci troveremo davanti nel 2017 e che in parte abbiamo già intravisto quest’anno.

Le informazioni sono il bene più prezioso e ben presto saremo in grado di raccoglierne un numero sempre più elevato e specifico grazie alle numerose tecnologie. Questo troverà l’applicazione per le terapie e la sanità del prossimo futuro.

E anche i tradizionali ruoli medici sono destinati a un cambiamento, nell’ottica di una figura sempre più specializzata e tecnica. Dalla robotizzazione di diverse pratiche mediche, magari quelle più pericolose e critiche, alle procedure della chirurgia resa minimamente invasiva.

Inoltre uno dei fronti più incoraggianti e analizzati è quello delle Smart Drug, i cosiddetti farmaci intelligenti.

Con questa terminologia si intende una concezione nuova della farmacologia basata sull’analisi del Dna verso una medicina di precisione.
L’obiettivo è quello di individuare la particolare variante di una malattia e curarla in due diverse modalità.
Con ciò di cui già si dispone o producendo un prodotto nuovo, perché no magari stampato in 3D, e procedendo verso una vendita on demand del medicinale, se così si può definire. A disposizione del paziente ci sarà un prodotto nella quantità giusta e con il bilanciamento personalizzato, in base alle esigenze del soggetto.

L’altro mondo che nel 2017 vivrà una svolta è quello delle protesi e della robotica, verso un ridimensionamento del concetto di disabilità.  Dai robot per l’assistenza ai disabili, avatar e realtà virtuali per combattere l’Alzheimer, agli occhiali hi-tech per permettere ai non udenti di “vedere” i suoni. È questo lo scenario che si prospetta davanti a noi e sarà la tecnologia a riscrivere il futuro della medicina, mettendo al centro il paziente e le sue esigenze.

Restando in ambito locale, a fine 2016 è stato approvato il decreto LEA per i Livelli essenziali di assistenza, questo oltre a riconoscere nuove patologie, dà diritto a numerose prestazioni in via gratuita o con il pagamento del ticket sanitario.

L’approvazione dei nuovi Livelli essenziali di assistenza è di fondamentale importanza perché lascia spazio al nuovo decreto che introduce nuove patologie e dà diritto a nuove prestazioni. Ad esempio sono garantite le prestazioni ospedaliere ordinarie per patologie acute che necessitano di assistenza medica o infermieristica prolungata, osservazione medico-infermieristica per 24 ore ed immediata accessibilità alle prestazioni stesse.

Infine il Governo ha deciso di confermare le cifre dei documenti di economia e finanzia fissando le risorse per il Fondo sanitario 2017 a 113 miliardi.
E così che ci sorprende tutti investendo sulla Sanità 2 miliardi in più nel 2017 rispetto all’anno scorso. Gli obiettivi degli investimenti saranno le nuove terapie con farmaci innovativi, i vaccini nuove assunzioni di medici e infermieri.

L’ultima novità importante in ambito Sanità riguarda l’implementazione del fascicolo sanitario elettronico in tutta Italia, cioè la raccolta on line di dati e informazioni sanitarie che costituiscono la storia clinica di un paziente, per avere tutte le informazioni a portata di click.

Tutto questo ci fa capire quanto la tecnologia e il web siano ormai diventanti i nostri migliori alleati, dalle attività della vita quotidiana alle cure mediche.

Basti pensare anche all’uso delle App e dei Social Network per la diffusione e la raccolta di dati.
Essi sono uno strumento di comunicazione efficace, a portata di tutti, utili per veicolare qualsiasi tipo di informazione.

Anche l’ambito sanitario ha iniziato a comprendere l’importanza di queste tecnologie digitali e a ricorrere all’uso del marketing online per la diffusione di consigli medici e per restare al passo con i tempi, un altro tassello del percorso futuro della medicina.

Anche Vettore.Medical è web e digitale, sempre in costante aggiornamento, alla ricerca di un funzionamento perfetto in linea con le esigenze del cliente.

Per questo 2017 ci auguriamo un anno ricco di soddisfazioni e serenità! Tanti auguri anche a voi amici di Vettore.Medical, BUON ANNO NUOVO!

Elena Rizzoli
Vettore Rinascimento

Fonti: Ok Salute e Wired

Download PDF
Comments are closed.